Asnit.org utilizza esclusivamente cookie tecnici al fine di ottenere la migliore esperienza e navigabilità nella fruizione delle pagine web contenute nel sito.

La diagnosi della SN si basa su dati clinici e di laboratorio. Il medico visiterà il vostro bambino alla ricerca di segni clinici evidenti come l’edema e prescriverà una serie di esami delle urine e del sangue.
Il dato di maggior rilevanza è la presenza di proteine nelle urine.
L’esame delle urine rileverà se vi è proteinuria in concentrazione maggiore di 30mg/dl, inoltre con lo stesso esame, in circa il 15-20% dei casi, si riscontra anche microematuria (sangue non visibile a occhio nudo). Il sedimento urinario di solito contiene cilindri ialini, granulari, grassi, cerei e cilindri di cellule epiteliali.
Talvolta viene richiesto di effettuare una raccolta urine delle 24h, per valutare la quantità di proteine perse complessivamente nell’arco della giornata.

L’esito degli esami del sangue è decisivo in quanto la perdita di proteine con le urine è causa di alterazioni ematiche rilevanti:

  • Riduzione delle proteine totali sieriche (inferiori ai 6gr/100ml)
    marcata ipoalbulinemia (diminuzione dell’albumina)
    aumento percentuale delle a2 e ß2 globuline.
    riduzione delle gamma globulina.
  • Iperlipidemia aumento del colesterolo, trigliceridi, fosfolipidi e delle frazioni lipoproteiche a bassa densità (VLDL, LDL).
  • Alterazioni della coagulazione del sangue
    aumento del fibrinogeno
    aumento dei fattori V e VII
    aumento del numero e della aggregabilità piastrinica
    riduzione di antitrombina III (eliminata con le urine)

Questo stato di ipercoagulabilità predispone alle trombosi (vene arti inferiori e vene renali)

  • Riduzione del calcio e della vitamina D

nella sindrome nefrosica è, abitualmente, presente ipocalcemia dovuta, in gran parte, alla proteinuria (il 50% del calcio circolante è legato soprattutto all'albumina). Vi è anche deficit di vitamina D per perdita con le urine della globulina a basso peso molecolare alla quale questa vitamina è legata.

  • Frequentemente si effettua anche tampone faringeo alla ricerca di infezioni batteriche, quali lo streptococco, che possono essere causa dello scatenamento della malattia
  • Verrà inoltre misurata la pressione arteriosa, che talvolta può risultare elevata.
  • LOGIN
  • ONLINE
  • ULTIMI

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

Developed in conjunction with Ext-Joom.com